MINISTERO DEL TURISMO E DELLO SPETTACOLO (1941-1998)

MINISTERO DEL TURISMO E DELLO SPETTACOLO leggi tutto MINISTERO DEL TURISMO E DELLO SPETTACOLO (1941-1998)

Istituito con l. 31 lug. 1959, n. 617: sono confluiti in esso il commissariato del turismo sorto nel 1947 e la direzione generale dello spettacolo sorta nel 1948, già dipendenti dalla Presidenza del consiglio dei ministri, con competenze anteriormente attribuite al soppresso ministero della cultura popolare. Nel nuovo ministero passavano anche la vigilanza sul comitato olimpico nazionale, le attribuzioni già proprie del presidente del consiglio relative all'istituto per il credito sportivo e quelle spettanti al ministero dell'interno relative alle stazioni di cura soggiorno e turismo e all'ordinamento dell'imposta di soggiorno cura e turismo. Il ministero fu articolato in tre direzioni generali, per il turismo, per lo spettacolo, per gli affari generali e del personale, e un consiglio centrale per il turismo. Con d.p.r. 27 ago. 1960, n. 1041 fu riordinato l'ENIT (ente nazionale italiano per il turismo) che operava come organo di esecuzione della direzione generale per il turismo, pur e
  • consistenza:
  • 3771 bb., regg. e voll.

Cerca gli inventari

Denominazione

cerca

Cerca nel raggruppamento

Libera

Denominazione

Estremi cronologici

anno      cerca
Archivio Centrale dello Stato
Piazzale degli Archivi, 27 | 00144 ROMA EUR
sovrintendente
prof. Eugenio Lo Sardo