MINISTERO DELLA MARINA (1815-1950)

MINISTERO DELLA MARINA leggi tutto MINISTERO DELLA MARINA (1815-1950)

I servizi della marina, militare e mercantile, nel regno di Sardegna erano uniti, fino al 1850, a quelli della guerra e costituivano insieme il ministero della guerra e della marina. Con r.d. 11 ott. 1850 [Raccolta regno di Sardegna, 1850, n. 1081] gli affari della marina passarono al ministero di agricoltura e commercio, che assunse pertanto la denominazione di ministero della marina, agricoltura e commercio. Con successivo r.d. 26 feb. 1852 [Ibid., 1852, n. 1348] tale ministero fu soppresso e il dipartimento di marina fu provvisoriamente unito al ministero delle finanze. Con il regolamento per l'ordinamento dell'amministrazione centrale dello Stato, approvato con r.d. 23 ott. 1853 [Ibid., 1853, n. 1611] fu istituito il Ministero della marina così strutturato: un segretariato generale, una divisione e quattro sezioni. Subito dopo l'unità, con r.d. 4 ago. 1861, n.167, gli uffici principali del ministero, sotto la direzione del segretario generale, furono così ripartiti: gabinetto
  • consistenza:
  • 12905 bb., regg. e voll.

Cerca gli inventari

Denominazione

cerca

Cerca nel raggruppamento

Libera

Denominazione

Estremi cronologici

anno      cerca
Archivio Centrale dello Stato
Piazzale degli Archivi, 27 | 00144 ROMA EUR
sovrintendente
prof. Eugenio Lo Sardo