MINISTERO DELLA SANITA' 1872-1997

MINISTERO DELLA SANITA' leggi tutto MINISTERO DELLA SANITA' 1872-1997

La materia sanitaria, sottratta nel 1945 al Ministero dell'interno e affidata all'Alto commissariato per l'igiene e la sanità pubblica, alle dipendenze della Presidenza del consiglio, fu nel 1958 attribuita ad un ministero appositamente creato. La legge 13 marzo 1958, n. 296, istitutiva del Ministero della sanità, ne approvò competenze e attribuzioni, con d.m. 15 ottobre 1958 se ne ordinarono gli uffici. Si dispose che il ministero, così come era stato l'Alto commissariato, fosse affiancato da un organo tecnico-scientifico: l'Istituto superiore di sanità e dal Consiglio superiore di sanità, quale organo consultivo, disciplinato dalla legge 19 ottobre 1960, n. 1236, dai d.p.r. 11 febbraio 1961, n. 257 e n. 264 e in seguito riorganizzato nella composizione e ordinamento dalla l. 14 marzo 1968, n. 203. Il ministero disponeva di un Gabinetto, al quale fu incardinato l'Ufficio studi e legislazione e un Centro studi, istituito in base alla l. 20 giugno 1969, n. 383 e in seguito disciplinato
  • consistenza:
  • 2471 bb., voll. e regg.

Cerca gli inventari

Denominazione

cerca

Cerca nel raggruppamento

Libera

Denominazione

Estremi cronologici

anno      cerca
Archivio Centrale dello Stato
Piazzale degli Archivi, 27 | 00144 ROMA EUR
sovrintendente
prof. Eugenio Lo Sardo