[permalink: http://search.acs.beniculturali.it/OpacACS/guida/IT-ACS-AS0001-0004504]
NUCLEI DOCUMENTALI IN COPIA Sono compresi nella partizione copie di nuclei documentali, in microfilm o su supporto digitale, i cui originali, conservati da altri istituti archivistici, completano il patrimonio archivistico dell'Archivio centrale dello Stato o sono in qualche modo complementari alle sue fonti. Oltra alla documentazione proveniente da archivi italiani (Ministero degli affari esteri), russi e inglesi, di grande rilievo sono le fonti acquisite dai National Archives statunitensi, in particolare quelle dell'Allied Control Commission (7.282 bobine), l'organismo militare incaricato di far rispettare le clausole dell'armistizio concluso fra l'Italia e gli Alleati nel settembre del 1943. Naturalmente, non sono qui elencate le copie di sicurezza né quelle che integrano complessi archivistici conservati dall'Istituto in originale, le cui descrizioni sono ricondotte all'interno dell'archivio cui esse si riferiscono.
  • identificativo:
  • IT-ACS-AS0001-0004504
  • consistenza:
  • 9541 bb., bobine e CD

ORIGINALI CONSERVATI IN POLONIA (1861-1863)

ORIGINALI CONSERVATI IN POLONIA Partizione funzionale al raggruppamento per Paese della documentazione.
  • consistenza:
  • 2 bobina

ORIGINALI CONSERVATI NEL REGNO UNITO (1911-1947)

ORIGINALI CONSERVATI NEL REGNO UNITO Partizione funzionale al raggruppamento per Paese della documentazione.
  • consistenza:
  • 287 bobine

ORIGINALI CONSERVATI IN RUSSIA (1921-1943)

ORIGINALI CONSERVATI IN RUSSIA Partizione funzionale al raggruppamento per Paese della documentazione.
  • consistenza:
  • 573 CD

ORIGINALI CONSERVATI NEGLI STATI UNITI (1910-1947)

ORIGINALI CONSERVATI NEGLI STATI UNITI Partizione funzionale al raggruppamento per Paese della documentazione.
  • consistenza:
  • 8519 bobine

Cerca nella guida

Libera

Denominazione

Estremi cronologici

anno      cerca
in tutto il patrimonio in questo fondo

Strumenti

Archivio Centrale dello Stato
Piazzale degli Archivi, 27 | 00144 ROMA EUR
sovrintendente
prof. Eugenio Lo Sardo